MADE IN CHINA

by Matteo Trentanove

Selection of color and black and white photographs made ​​in states of the Republic of China and Hong Kong.
A geographically vast nation, many ethnicities, religions, geographic diversity, cultural and historic and a people united under one flag.
China has always represented an important role in history. From the great dynasties, the time of the Asian markets opened by Marco Polo, looking of far away lands and uncharted worlds, until today, covering the importance in the twenty-first century political and economic levels.
Second largest economy by gross domestic product, a founding member of the United Nations, is the country with the fastest economic development in the world and the first and largest exporter and importer of goods.
My trip brought me mainly responsible for this progress: the people behind this nation.
Shanghai, Hong Kong and the capital Beijing, where the ancient Chinese culture blends and hides among the skyscrapers and neon lights.
But most of all provincial cities such as Guilin and evocative places like the "Terraces of Dragon's Backbone", to emphasize that China was several years ago.
Whether we are in a very modern city or in a misty rice fields, the word that characterizes my trip is: Movement.
A non-stop movement, made ​​up of millions and millions of people. Wherever we are, merchants ready to advertise their goods, restaurants and street vendors, underground stations congested, workers who are non-stop, pneumatic drills working through the night ... Made in China is the emotion that the Chinese people can convey for 24 hours without stopping.
You will never live a minute same as the previous ... day after day in constant motion.
Selezione di fotografie a colori ed in bianco e nero realizzate tra gli stati della Repubblica Popolare Cinese e lo stato di Hong Kong.
Una nazione geograficamente vasta, tante etnie, religioni, diversità geografiche, culturali e storiche e un popolo unito sotto un'unica bandiera.
La Cina ha rappresentato sempre un ruolo importante nella storia. Dalle grandi dinastie, ai tempi dei mercati asiatici aperti da Marco Polo, alla ricerca di terre lontane e mondi inesplorati, fino ad oggi, all'importanza che ricopre nel XXI secolo a livello politico ed economico.
Seconda potenza economica per prodotto interno lordo, membro fondatore delle Nazioni Unite, è il paese con lo sviluppo economico più veloce al mondo e il primo maggiore esportatore ed importatore di merci.
Il mio viaggio mi ha fatto conoscere principalmente l'artefice di questo progresso: il popolo che anima questa nazione.
Shanghai, Hong Kong e la capitale Pechino, dove l'antica cultura cinese si mescola e si nasconde tra grattacieli e luci al neon.
Ma soprattutto città di provincia come Guilin e luoghi evocativi come le "Terrazze della spina dorsale del Drago", mettono in risalto quello che la Cina era diversi anni fa.
Sia che ci troviamo in una modernissima città o in una nebbiosa risaia, la parola che caratterizza il mio viaggio è: Movimento.
Un movimento senza sosta, formato da milioni e milioni di persone. Ovunque ci troviamo, commercianti pronti a pubblicizzare le loro merci, ristoranti e bancarelle ambulanti, stazioni della metropolitana congestionate, operai che non conoscono soste, martelli pneumatici che lavorano tutta la notte … Il Made in China è l'emozione che il popolo cinese riesce a trasmetterti per 24 ore senza sosta.
Non vivrai mai un minuto uguale a quello precedente … in continuo movimento giorno dopo giorno.